20 ottobre 2017

Concorso di idee Lavoro Cibo Democrazia

Fino al 31 dicembre 2017 i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 20 anni possono partecipare al concorso di idee “Lavoro Cibo Democrazia”.

LAVORO CIBO DEMOCRAZIA

Soggetti promotori del bando: Associazione Amici di Aretè, Bio-Distretto dell’Agricoltura Sociale di Bergamo, Provincia di Bergamo, Ufficio Scolastico per la Lombardia di Bergamo, Coldiretti Bergamo

Il concorso:

Nei giorni 14 e 15 ottobre 2017 si è tenuto a Bergamo il G7 dell’Agricoltura, un appuntamento che si inserisce all’interno della Presidenza italiana del G7 coinvolgendo le sette economie più avanzate del mondo: Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Giappone, Stati Uniti e Canada.

Bergamo è stata sede di questo summit, durante il quale si è discusso di alimentazione, produzione sostenibile e dei problemi che ci riguardano a livello globale: cambiamenti climatici e fame nel mondo. Il G7 dell’Agricoltura è stato anche un proseguo dei dibattiti che hanno coinvolto migliaia di realtà  istituzionali, associative, imprenditoriali e scolastiche nella recente stagione dell’Expo, il cui tema fulcro fu “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Il lavoro che ha circondato Expo 2015 ha, infatti, permesso di produrre i contenuti della Carta di Milano il cui obiettivo è quello di salvaguardare il futuro del pianeta e il diritto delle generazioni future del mondo intero a vivere esistenze prospere e appaganti, costruendo legami fra diritto al cibo, sostenibilità  ambientale ed equità . Il G7 dell’Agricoltura è stato importante per rilanciare i contenuti della Carta di Milano: obiettivi e valori che anche la Provincia di Bergamo intende fare propri e valorizzare come nuova prospettiva strategica.

Il G7 dell’Agricoltura si è concluso con l’adozione all’unanimità  della Dichiarazione di Bergamo, con la quale i sette Ministri si sono impegnati a promuovere la tutela del reddito dei produttori (a partire dai più piccoli) davanti alle crisi economiche e i disastri climatici, aumentare la cooperazione agricola con l’Africa (attraverso lo sviluppo di partnership nella ricerca e il trasferimento di conoscenza e tecnologia), rafforzare la trasparenza nella formazione dei prezzi degli alimenti, adottare politiche concrete per la tracciabilità  e lo sviluppo dei sistemi produttivi legati al territorio, ridurre gli sprechi alimentari. “500 milioni di persone fuori dalla fame entro il 2030” ha dichiarato Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali.

Per questo G7, la città  di Bergamo si è mossa: produttori e consumatori hanno fatto sentire la propria voce, hanno espresso le proprie idee e hanno partecipato agli eventi che hanno animato la settimana antecedente il meeting (la Settimana dell’Agricultura e del diritto al cibo). Tra questi la Biodomenica – Giornata Nazionale del biologico e il convegno dell’Agricoltura sociale una leva potente per l’innovazione delle politiche agricole e sociali alla presenza della Dott.ssa Vandana Shiva, scienziata e attivista di fama mondiale.

Oggi chiediamo anche a VOI di farvi avanti, di farci conoscere i VOSTRI sogni, le VOSTRE idee, l’impegno che chiedete ai Paesi più potenti del nostro pianeta.

Possono partecipare tutti i ragazzi dai 14 ai 20 anni che desiderano esternare la propria creatività realizzando una qualsiasi opera dell’ingegno (tema, video, foto, quadro, canzone, ecc.) a partire dal tema “Lavoro, cibo, democrazia”. Nessun limite alla creatività! Può trattarsi di una riflessione o di un’idea su come i tre concetti sopracitati dialogano tra loro e si condizionano reciprocamente.

Tutti i lavori devono essere inviati corredati da un documento di identità entro il 31 dicembre 2017 all’indirizzo mail concorsog7bergamo@gmail.com o info@biodistrettobg.it, oppure tramite la pagina Facebook BioDistretto Agricoltura Sociale Bergamo. Le proposte raccolte saranno valutate da una giuria il cui giudizio è insindacabile e che indicherà tre vincitori, i cui elaborati saranno consegnati all’On. Martina. Ai titolari delle tre opere considerate più originali nella forma e nei contenuti, più significative e inerenti al tema assegnato verranno riconosciuti dei premi del valore di: € 1.000 per il primo classificato, € 500 per il secondo classificato, € 500 per il terzo classificato. Il 50% del valore dei premi verrà consegnato sotto forma di buoni spesa spendibili presso i negozi e i ristoranti della rete del Bio-Distretto dell’Agricoltura Sociale di Bergamo.

L’invio della proposta costituisce un’autorizzazione a utilizzare il contenuto conformemente alle finalità del presente bando. Gli elaborati e i materiali pervenuti non saranno restituiti e rimarranno di proprietà dei soggetti gestori del bando cui i partecipanti cedono i diritti di utilizzo degli elaborati presentati. I dati personali dei quali soggetti titolari del bando entrano in possesso a seguito della pubblicazione del presente avviso saranno trattati esclusivamente ai sensi del D.Lgs. 196/03 per le finalità di gestione della presente procedura.

Scarica il bando

Scarica il flyer

Hai bisogno di maggiori informazioni?
Chiama il Bio-Distretto di Bergamo al numero 340 3355202 o 338 3635609
Chiama la Provincia di Bergamo – Servizio Sviluppo al numero 035 387227/236
Scrivi a info@biodistrettobg.it o segreteria.sviluppo@provincia.bergamo.it

Hai un’azienda e sei interessato al progetto!

Contattaci per scoprire come aderire!

Contattaci

Iscriviti alla nostra Newsletter