Acquisti collettivi: GAS e GODO

Eccoci ad un nuovo capitolo del nostro percorso di approfondimento dei tanti temi legati all’agricoltura biologica. Lo facciamo ancora con FIRAB e nel contesto del progetto Funky Gal 2. Oggi affrontiamo nuovamente il tema della vendita e distribuzione, toccando questa volta un aspetto particolare: quello degli acquisti collettivi.

A fronte dell’esigenza di vendere la propria produzione, non solo presso lo spaccio aziendale, ma ad una più ampia platea di consumatori, ampliando quote di mercato, FIRAB intende fornire alle aziende biologiche indicazioni su come destinare la propria produzione vendibile, tutta o in parte, agli acquisti collettivi, tramite GAS e/o GODO.

Tra le possibili soluzioni alla problematica dell’ampliamento delle quote di mercato, c’è sicuramente quella di vendere tramite GAS, realtà caratterizzate da una forte presenza di giovani e dallo sviluppo di una cultura del ‘fare rete’ tra aziende agricole e cittadini/consumatori per acquistare periodicamente prodotti alimentari, e non solo, direttamente dai produttori locali mediante ordini collettivi.

La scheda descrive lo strumento normativo dei GAS (Gruppi d’Acquisto Solidali),modalità distributive costituite da associazioni no-profit di consumatori, delle vere e proprie community dedite alconsumo critico in relazione diretta con i produttori,e la tipologia di rapporto tra i GAS e i produttori agricoli; si intende approfondire anche la parte del gestionale degli ordini, più efficace se informatizzato, e dell’organizzazione delle diverseproduzioni biologiche, secondole esigenze del consumatore e di tutte le fasi incluso modalità di consegna a domicilio e centro di raccolta.

Si fornisce inoltre un focus su GODO, Gruppi Organizzati Domanda Offerta (il gruppo organizzato di produttori e consumatori associati costituito allo scopodi promuovere l’incontro fra la domanda e l’offerta di prodotti biologici del territorio) entrando nel merito dell’esperienza del GODO di AIAB-APROBIO FVG.

Saranno evidenziate le fasi per aderire al GODO e i vantaggi per il produttore e per il consumatore.

Ecco la scheda di approfondimento

Hai un’azienda e sei interessato al progetto!

Contattaci per scoprire come aderire!

Contattaci
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER